1.a) Metafisica matematica di amore, spazio e tempo

Le caratteristiche più rilevanti della seconda edizione del libro The Equation of Love sono state l'approfondimento delle idee iniziali e la modifica di elementi imprecisi che hanno accompagnato i miei pensieri sulla fisica relativistica.

Nelle edizioni successive, l'intenzione è stata quella di individuare i diversi contenuti, problemi e punti di vista sui concetti principali della fisica postmoderna in diversi libri.

Per evitare interpretazioni errate, i libri sono stati raggruppati in due raccolte a seconda del carattere metafisico o scientifico sperimentale del libro, della difficoltà matematica, della materia o della presentazione su Internet.

La prima collezione ha due libri. Questo libro sulla metafisica dell'amore, dello spazio e del tempo e dei giochi matematici che possono avere implicazioni nel mondo della fisica o, almeno, ci mostrano che la matematica può essere applicata a quasi tutto e perdere quasi tutto il suo significato scientifico.

Il secondo, con i cinque libri di una teoria di tutto, la Fisica Globale.

Da un altro punto di vista, è importante chiarire che per poter parlare di Meccanica Quantica e di Teoria della Relatività o della teoria del tutto non occorre essere un genio della matematica e neppure sapere i “tensori”, o per parlare di evoluzione non bisogna conoscere la biologia molecolare, per parlare di filosofia aver studiato all’università o di religione farlo in latino.

Un riassunto dei due libri di questo primo gruppo è:

  • L'Equazione dell'Amore.

    In questo primo libro della teoria del tutto vengono riuniti i punti di vista della scienza moderna e della metafisica; oltre all’introduzione sulla relatività dell’amore esistono due titoli dedicati rispettivamente al tempo e all’Equazione dell’Amore e alla gravità.

    Nel capitolo II vengono commentate della concezione personale o metafisica del tempo e della linea del tempo come qualcosa di reale e soggettivo in contrapposizione al carattere immaginario del tempo in Fisica Moderna.

    Il capitolo III si centra sull’Equazione dell’Amore, la gravità di Newton e le sue interrelazioni con la l’equazione dell’equivalenza massa-energia di Einstein –originale di Olinto de Pretto.

    • Nella prima parte, vengono discusse la formula matematica dell'Equazione dell'amore e il significato dei suoi termini.

    • Nella seconda parte viene dedotta, dalla formula precedente, l’equazione della gravità soggettiva e il suo significato in termini della Metafisica Globale.

    In altre parole, la nuova teoria cerca di riportare nell’ambito della filosofia la giusta dualità della realtà soggettiva ed oggettiva, separandole da altre realtà, chiamiamole immaginarie. Ciò non significa che le realtà immaginarie non siano giuste in certa misura, ma che non corrispondono al modo standard, comune e più semplice del funzionamento della logica umana e dunque del metodo scientifico.

    Le soluzioni immaginarie possono avere un effetto a medio e a lungo termine piuttosto controproducente, impediscono infatti il ragionamento sui meccanismi reali, ciò avviene perché li celano dietro al velo di una soluzione parziale, abitualmente ad hoc, anche se non lo si riconosce.

    Il libro conclude con un riepilogo rapido su filosofia, scienza e religione, poiché le formule ci consentono di darne interpretazioni da differenti punti di vista, specialmente da quello obiettivo e quello soggettivo, aiutando la nostra mente a comprendere meglio i propri limiti.

    Illuminazione Don Magufo
    Illuminazione di Sir Magufo

    Si rivela inoltre il contenuto di un’interpretazione delle formule da un’ottica familiare, come esempio di possibili trattamenti dell’illuminazione.


    “Il cielo mi ha chiamato
    dicendo che stanno cercando un angelo,
    ma tranquillo
    non ti ho tradito. : ) ”

    Recentemente Don Magufo ha ricevuto un messaggio di testo molto affettuoso procedente della nebulosa Carina, che riproduciamo perché simpatico e perché ha qualcosa in comune con la Fisica Classica e l’equazione studiata.

    Per rendere partecipe il lettore viene proposto l’Indovinello della Gravità, di natura fortemente intuitiva. Tuttavia, la risposta sarà resa nota prima che il lettore possa pensare e confermare i propri sospetti infondati.

  • Teoria della Relatività, Elementi e Critica.

    Come non potrebbe essere altrimenti, il libro contiene un’analisi del contesto storico e delle causalità fuorvianti che resero possibile l’accettazione della Teoria della Relatività.

    Il libro ne include poi i postulati ed i principi basici, con l’opportuna critica scientifica e filosofica.

    Questo libro di fisica studia gli errori di concetto e di interpretazione dei numerosi esperimenti che affermano di dimostrare la Teoria della Relatività, soprattutto degli esperimenti mentali che non corrispondono alla realtà e che gli scienziati menzionano perché non hanno esperimenti migliori.

    C’è infine una sezione sulla Relatività Generale e sulla relazione bipolare con la Relatività Speciale giacché la integra e la contraddice con un’impossibile simultaneità, in modo da sembrare irrealizzabile poter contraddire entrambe al contempo se non si è un vero esperto nel settore.

 

* * *